Intermare, Corrias (Pd): “La Saipem deve restare ad Arbatax” – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

«L’Intermare è un’importante realtà economica della nostra Ogliastra, che ha progressivamente conquistato un ruolo di primo piano nella costruzione di piattaforme off shore ed è riuscita, negli ultimi anni, a diversificarsi nel settore delle rinnovabili, grazie ad una mirata e accorta politica industriale indirizzata verso la transizione energetica. Il cantiere di Arbatax, che occupa 150 maestranze dirette, dentro un indotto che garantisce 500 posti di lavoro, è divenuto un polo di eccellenza a livello mondiale, ben integrato nel contesto locale, con un impatto positivo sul territorio, tale da non mettere a rischio la vocazione turistica di Tortolì e dell’Ogliastra».

Con queste parole, il consigliere regionale Salvatore Corrias ribadisce la sua posizione sulla concessione a SAIPEM.

«Il turismo rappresenta per l’Ogliastra l’attività economica preminente ed è in questa direzione che si sta muovendo il territorio. Non penso che la permanenza di Saipem rappresenti una rinuncia a quella vocazione o che possa costituire un ostacolo allo sviluppo in chiave turistica delle nostre destinazioni. Tutt’altro. Saipem dev’essere sempre più attore del territorio, farsene parte attiva ed integrante, e a noi, a tutti noi, spetta favorire e incoraggiare il dialogo, in un’ottica di futuro. Non garantire, oggi, dopo mezzo secolo, le giuste condizioni per una concessione duratura
significherebbe dare all’azienda il foglio di via, e sarebbe, in quel caso, l’ ennesimo dirottamento verso altri territori di una realtà produttiva importantissima. O abbiamo forse dimenticato il vuoto lasciato e non ancora colmato da quella che è stata la bella realtà della cartiera? Io credo di no. Per questo, oggi, non si può lasciare il certo per l’incerto. Per questo, Saipem deve restare lì dov’è» conclude il consigliere del Pd.

L’articolo Intermare, Corrias (Pd): “La Saipem deve restare ad Arbatax” proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *