Intanto il Pd esulta «Ora si vede la luce in fondo al tunnel» – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

L’altra campana che suona nella vicenda della titolarità di “Satta” e UniNuoro è quella del Pd. Perché la scelta della Regione di prenderli sotto la sua tutela ha la paternità del consigliere regionale dem, Roberto Deriu (nella foto): «Si faranno le fondazioni, finirà il commissariamento e la gestione coinvolgerà, per la prima volta insieme in un ente culturale, le università di Cagliari e Sassari». Linea sostenuta dalla capogruppo in Consiglio comunale, Natascia Demurtas: «La biblioteca “Satta” e UniNuoro – ricorda – hanno vissuto una fase di stallo senza che venissero fatti passi in avanti nella risoluzione delle difficoltà dei due consorzi. Ora – aggiunge Demurtas – la partecipazione della Regione e delle università rappresenta un valore aggiunto, per la ricerca e cultura. Fondamentale l’aspetto economico, considerato che la Regione finanzierà le fondazioni con risorse importanti, a differenza di quanto fatto da Comune e Provincia. Ci sarà una ricaduta positiva sull’economia della città». In sintonia anche i giovani democratici, che intervengono col segretario provinciale, Francesco Ruiu: «Si vede la luce in fondo al tunnel, con i due enti più importanti della città che escono dallo stato emergenziale, dovuto al commissariamento. In questo modo – dice ancora Ruiu – anche grazie alle nuove risorse, si esce da un ambito cittadino di corto respiro, per entrare in un livello più ampio». (f.p.)

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *