In suo ricordo l’associazione “Il sorriso di Filippo” [Guarda le Offerte della Pescheria]

  • di

NUORO. A quasi cinque anni dalla morte, Filippo Sanna continua a vivere in un’associazione di promozione sociale rivolta in particolare ai giovani. Ha per nome “Il sorriso di Filippo” e raccoglie donazioni da destinare a persone disagiate o per aiutare studenti meritevoli. Organizza eventi sportivi, anche a Nuoro, come un memorial di basket dedicato allo studente universitario che frequentava la facoltà di ingegneria a L’Aquila. La famiglia Sanna era stata travolta dal terremoto in piena notte, come tutta Amatrice, il 24 agosto 2016. La loro casa in pieno centro storico era crollata alla prima scossa, quella delle 3:36. Tutti dormivano, i genitori e il fratello più piccolo si trovavano al piano superiore, Filippo e la sorella Irene, che dormivano a quello inferiore, erano rimasti sepolti sotto le macerie, ed erano occorse diverse ore per portarli alla luce. Da subito le condizioni del ragazzo era apparse molto gravi. Ricoverato all’ospedale di Pescara, era stato sottoposto a diversi interventi chirurgici, ma aveva cessato di vivere il 31 agosto. Avrebbe compiuto ventitré anni il 15 ottobre.

[Guarda le Offerte della Pescheria]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *