Il Casu Marzu sulla Cnn: “Il formaggio più ‘pericoloso’ del mondo” – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

Il Casu Marzu protagonista di un approfondito reportage sulla Cnn.

Nella sezione “Travel” del sito del colosso televisivo americano è stato pubblicato un lungo articolo a firma di Agostino Petroni che racconta in modo molto dettagliato la storia e le origini di questo prodotto sardo che non ha eguali nel mondo.

casu-marzu-cnn

Il titolo dell’articolo che tradotto in italiano suonerebbe così “Casu Marzu, il formaggio più ‘pericoloso’ del mondo” potrebbe far pensare a un qualcosa di negativo, ma se ci si addentra nel pezzo si nota una sorta di rispettosa ammirazione verso una tradizione antica quasi quanto la parabola dell’uomo sulla Terra.

Tradizioni difficili da trovare negli Stati Uniti e che il giornalista – italiano trapiantato negli States – si fa raccontare con minuziosa precisione dai “locals” sardi che conoscono alla perfezione questo formaggio, lo chef Paolo Solinas, il gastronomo Giovanni Fancello e Mario Murrocu, allevatore e proprietario di un agriturismo.

Sulla questione del “formaggio più pericoloso del mondo”, il reportage della Cnn dice chiaramente che non ci sono evidenze scientifiche sulla pericolosità del prodotto, nonostante il divieto di commercio in vigore ormai da quasi 60 anni. Sono tanti poi gli studi hanno dimostrato dei benefici connessi al consumo del casu marzu, quantomeno dal punto di vista ambientale.

LEGGI L’ARTICOLO INTEGRALE SUL SITO DELLA CNN

L’articolo Il Casu Marzu sulla Cnn: “Il formaggio più ‘pericoloso’ del mondo” proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *