I Martedì letterari riprendono parlando del Nobel nuorese – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

NUORO. «Senza Nuoro Grazia Deledda non esisterebbe, non sarebbe quella scrittrice universale che è ancora oggi grazie alla sua straordinaria modernità. Lo scrive e lo ribadisce lei stessa in tutte le occasioni – letterarie e non – della sua vita avventurosa». Per la celebrazione dei 150 anni dalla nascita del premio Nobel sono nati ben cinque comitati uno dei quali – quello capeggiato dalla Provincia di Nuoro – gode della robusta dotazione finanziaria di un milione e duecentomila euro, ma della nuoresità della Deledda in queste manifestazioni rimane poco o nulla se non nella serie di conferenze di alto livello scientifico organizzate dall’Istituto Etnografico.

Di questo si parlerà il 9 novembre, nella sala del bar Cambosu di piazza Vittorio Emanuele, con inizio alle 18, alla ripresa dei Martedì Letterari dopo la lunga interruzione dovuta alla pandemia. Il tema, come recita la locandina dell’evento, è “Grazia Deledda, un Nobel da esportazione”.

Dopo l’introduzione dell’ideatore della rassegna Angelo Altea, si aprirà immediatamente il dibattito. All’ingresso ci sarà il controllo del green pass, è necessario indossare la mascherina e rispettare il distanziamento.

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *