Hospice, Talanas (FI) per la riapertura – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

NUORO. Le rassicurazioni di Gesuina Cherchi, commissaria straordinaria della Assl di Nuoro, sull’imminente riapertura dell’hospice non sono bastate a fermare la mobilitazione. Che prosegue sotto diverse forme a testimonianza della preoccupazione per la sorte di una struttura fondamentale per assicurare ai malati in fine vita le cure di cui hanno bisogno. Tra le tante iniziative, c’è l’interrogazione depositata dal consigliere regionale Giuseppe Talanas. Nel ripercorrere la vicenda della struttura, chiusa per mancanza di medici, l’esponente forzista ricorda che «la situazione è estremamente critica e perdura già da diverso tempo, con il personale medico, infermieristico, tecnico costretto a estenuanti turni di servizio pur di garantire, sino a pochi giorni fa, i servizi essenziali» e chiede al presidente della Giunta regionale, Solinas, e all’assessore regionale alla Sanità, Nieddu, «quali misure intendano adottare per scongiurare la chiusura del servizio hospice di Nuoro» e «se siano a conoscenza che l’assunzione dalle graduatorie regionali dalle quali si possono attingere i medici internisti, rianimatori e pneumologi la cui specializzazione è equipollente a quella del medico palliativista, potrebbe consentire la riapertura immediata del reparto».

Talanas non si limita all’interrogazione e preannuncia battaglia politica. «Farò tutto ciò che è in mio potere – conclude il consigliere regionale– perché alle dichiarazioni seguano risposte immediate e concrete».(g.f.)

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *