Hospice di Nuoro. Lapia (CD): “Graduatoria sbloccata: attendiamo l’arrivo dei due medici” – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

 

“Ho appreso che la commissaria straordinaria della Assl di Nuoro, la dottoressa Gesuina Cherchi, avrebbe trovato la soluzione per la riapertura dell’hospice grazie allo sblocco della graduatoria dell’Aou di Sassari. Se così fosse, dopo le mie innumerevoli e sinora inascoltate denunce, sarebbe davvero un’ottima notizia per il territorio, le persone affette da malattie incurabili e le loro famiglie. Questo, a patto che le assunzioni dei due pneumologi destinati al servizio di Cure palliative siano definitive e non a tempo determinato”.

Lo dichiara la parlamentare e componente della Commissione affari sociali e sanità della Camera dei deputati, Mara Lapia, che in diverse occasioni – in aula a Montecitorio ma anche nei confronti pubblici alla presenza dell’assessore regionale alla Sanità, Mario Nieddu, e al commissario Ats, Massimo Temussi – ha denunciato le carenze d’organico dell’Unità operativa guidata dal dottor Salvatore Salis.

“Rimane il grande rammarico – sottolinea ancora la deputata Lapia – per le troppe giornate di interruzione nell’assistenza ai pazienti in fine vita. Con un intervento tempestivo, si sarebbero potute evitare inutili sofferenze a tante persone. Io – è la sua conclusione – continuerò a vigilare affinché quanto annunciato dalla commissaria Cherchi si traduca in realtà”.

L’articolo Hospice di Nuoro. Lapia (CD): “Graduatoria sbloccata: attendiamo l’arrivo dei due medici” proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *