Vai al contenuto

Graziano Mesina arrestato a Desulo dopo un anno e mezzo di latitanza – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

NUORO. Blitz dei carabinieri nella notte. Graziano Mesina, 79 anni, è stato arrestato dopo un anno e mezzo di latitanza e rinchiuso nel carcere di Badu ‘e Carros.Operazione dei Ros in collaborazione con quelli del Gis, del Comando provinciale di Nuoro e dello Squadrone eliportato carabinieri cacciatori di Sardegna. Mesina è stato rintracciato a Desulo dove si nascondeva a casa di amici. Nell’operazione c’è stato anche un altro arresto per favoreggiamento.

Conferenza stampa a Cagliari nelle prossime ore. L’ex Primula rossa deve scontare una condanna a 24 anni per associazione a delinquere per spaccio. Era scomparso il 2 luglio dopo il verdetto della Cassazione. Quando i carabinieri si sono presentati alla sua abitazione ad Orgosolo per condurlo in carcere, Mesina non c’era. Per la prima volta nel pomeriggio dopo un anno, non si era presentato alla stazione dei carabinieri di Orgosolo per la firma.

Mesina era stato scarcerato dopo la condanna in appello per decorrenza dei termini. Secondo la Dda di Cagliari sarebbe stato a capo di due gruppi criminali attivi in punti geografici della Sardegna per coprire l’approvvigionamento di vari tipi di droga, con base in queste due zone dell’isola. Con il rigetto del ricorso presentato dai suoi legali era decaduta in via definitiva la grazia concessa a suo tempo dal presidente della Repubblica.

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Generated by Feedzy
Apri la chat
Ordina ORA
Pescheria di via Tirso
Ciao, siamo a disposizione. Devi ordinare?