Gatto in pericolo per ore su barriera antirumore: treni fermi per quasi un’ora per salvarlo

Pescara, un gatto rimane bloccato per ore sopra a una barriera antirumore lungo la ferrovia. L’unico modo per poterlo salvare e non effettuare l’operazione di messa in sicurezza dell’animale in pericolo è far sospendere il traffico ferroviario.

I vigili, con l’aiuto della Polfer e di un volontario munito di trasportino, sono riusciti a portarlo in salvo. Il gatto era rimasto bloccato per ore ad un’altezza di 8 metri e rischiava di essere ucciso dai treni in corsa. A segnalare la sua presenza era stata Nunzia Perrot, delegata dell’Organizzazione nazionale protezione animali: è stata lei a contattare la polizia ferroviaria, che ha poi disposto il blocco dei treni per salvare il felino.

Era necessario quindi fermare i treni per evitare che il gatto spaventato e ferito scappasse sui binari e finisse sotto un treno. Alla fine il micetto- stremato, sporco di sangue e ferito superficialmente, ma vivo – è stato tratto in salvo.

 

L’articolo Gatto in pericolo per ore su barriera antirumore: treni fermi per quasi un’ora per salvarlo proviene da ogliastra.vistanet.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *