Fonni conflitto a fuoco a Santa Justa: è ancora caccia all’uomo – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

FONNI. È ancora caccia all’uomo a Fonni e su tutto il territorio della provincia dopo la sparatoria avvenuta venerdì pomeriggio nelle campagne a pochi chilometri dal paese, in località Santa Justa. I carabinieri del comando provinciale di Nuoro, in collaborazione con lo squadrone Cacciatori di Sardegna, anche ieri sono stati impegnati in una vasta operazione di controllo finalizzata a setacciare a palmo a palmo il territorio.

Numerosi i casolari e gli ovili perquisiti alla ricerca dei due malviventi che nel primo pomeriggio del 30 aprile non si sono fermati a un posto di blocco dei carabinieri, forse per paura di essere sorpresi con qualcosa di illegale. I due banditi intercettati dai militari sono stati sorpresi a piedi, avevano il volto coperto e all’alt della pattuglia, anziché fermarsi hanno risposto esplodendo tre colpi di fucile a rapida successione. Poi si sono dati alla fuga, convinti che i militari li inseguissero.

Anche i carabinieri hanno risposto al fuoco ma non sono riusciti a fermare i due fuggiaschi che, forse perché esperti conoscitori della zona, hanno fatto perdere le loro tracce. Nel giro di poco tempo le campagne di Santa Justa sono state messe sotto controllo.

Il paese e i centri limitrofi stati setacciati fino a tarda sera da oltre trenta militari. Controlli che sono proseguiti anche il giorno dopo e nella giornata di ieri, ma ancora senza alcun risultato.

Già il 31 ottobre dello scorso anno, a Fonni, dopo una rapina alle Poste del paese, i banditi in fuga aveva ingaggiato un conflitto a fuoco con i militari che si erano fermati davanti all’ufficio per il consueto controllo prima dell’apertura. Una carabiniera era rimasta ferita da un proiettile alla caviglia destra e anche allora i malviventi erano spariti nel nulla.

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *