Federica Pellegrini da leggenda chiude con un 7° posto la sua quinta finale olimpica: “Un viaggio incredibile” – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

È arrivata settima, dietro quasi tutte, Federica Pellegrini, nella finale dei 200 stile libero femminile delle Olimpiadi di Tokio 2020.

Un risultato sportivamente “inferiore” dai quattro precedenti, dall’argento ad Atene con appena 16 anni sulle spalle fino all’oro di Pechino 2008 con tanto di record del mondo che perdura da 13 anni, ma non meno importante a livello morale e di consapevolezza della propria gigantesca parabola sportiva. E il record è rimasto imbattuto anche in Giappone, perché l’australiana Ariarne Titmus non è riuscita ancora ad abbatterlo. Dopo il 5° e 4° posto di Londra e Rio de Janeiro oggi arriva solo un grande sorriso, senza lacrime, ma con tanta soddisfazione.

L’ultimo valzer della regina del nuoto italiano, la “divina”, unica e inimitabile, che commenta così il suo ultimo volo olimpico sull’acqua: «È stato un viaggio incredibile…bellissimo e difficile…sono fiera di me, di come sono cresciuta e della donna che sono diventata negli anni! Ho preso a pugni il mondo (anche me stessa a volte) per tanto tempo, per tanti anni, lottando sempre fino all’ultimo centimetro di acqua disponibile! Sono felice veramente felice oggi!! Era l’ultimo 200 che volevo, in un’altra finale olimpica! Ho dato tutta la mia vita a questo sport e a questo sport ho preso tutto quello che volevo e anche di più! GRAZIE a tutte le persone che mi hanno tifata e sostenuta in questi anni. GRAZIE alla mia FAMIGLIA (il mio cuore pulsante)..GRAZIE al mio STAFF che non ha mai mollato come me».

L’articolo Federica Pellegrini da leggenda chiude con un 7° posto la sua quinta finale olimpica: “Un viaggio incredibile” proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *