Eruzione alle Canarie: allarme in Sardegna per la nube vulcanica di polveri e gas – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

È allarme in Sardegna e nelle regioni del Sud Italia per le polveri e i gas sprigionati dalla nube in fuoriuscita dal vulcano di Las Palmas, alle Canarie.

L’eruzione va avanti dal 19 settembre e la nube si sta spostando in cielo verso nord est.

Nei prossimi due giorni la nube sorvolerà l’Isola e poi la Sicilia. Da qui si sposterà, sfiorando solo leggermente le altre regioni del sud. Le due Isole quindi saranno le zone interessate dal sorvolo.

Poche per fortuna le preoccupazioni a livello ambientale come spiegato all’Ansa da Alessandro Serci di Arpa Sardegna: «La situazione attualmente è sotto controllo, entro i 3 microgrammi per metro cubo di biossido di zolfo. Non ha piovuto e non ci sono state ricadute. Le simulazioni fatte dagli uffici competenti indicano che l’inquinante è stazionario a 5mila metri di altezza – precisa Serci – E non ci sono fenomeni meteo che comportano la ricaduta di questo inquinante verso il nostro territorio. Il dato peggiore che ci era stato indicato era previsto per sabato e domenica, ma fortunatamente non abbiamo avuto nessuno sforamento dei limiti della qualità dell’aria».

L’articolo Eruzione alle Canarie: allarme in Sardegna per la nube vulcanica di polveri e gas proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *