“DueCuori-Andimironnai”: Paolo Fresu e Noa interpretano un bellissimo brano in sardo – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

«È stato un affascinante percorso di ricerca attraverso la tradizione musicale dell’isola – racconta il pianista e compositore Andrea Granitzio – i primi cenni su questo antichissimo canto popolare risalgono al 1778 (Madau, Le armonie de’ sardi) e poi al 1840 (Spano, Ortografia Sarda Nazionale 1840). Le sue origini si perdono nel tempo, così come la melodia e le parole, sempre improvvisate tranne che nel ritornello, che ho riportato cosi come ho sentito cantare da bambino, e intorno a cui ho costruito l’intera ossatura del brano. Sulla base della melodia tradizionale ho scritto la musica, nata al pianoforte poi orchestrata per archi, e in seguito le parole, come se una madre parlasse alla propria creatura per infonderle senso di cura e protezione».

La melodia si chiama Andimironnai, tradizionale canto sardo monodico. Il brano è stato registrato presso il Jane Studio di Cagliari con la direzione dell’ingegnere del suono statunitense Marti Jane Robertson che ha curato anche il mix e il mastering. Noa (che ha voluto arricchire i preziosi versi in sardo con l’ultima strofa in ebraico) ha inciso la sua voce nel suo home studio a Tel Aviv, Paolo Fresu ha registrato la sua tromba presso l’Over Studio di Cento (Ferrara) con il tecnico del suono Angelo Paracchini, e la Budapers Art Orchestra ha inciso presso l’East Connection Music Recording, Studio 22 a Budapest.

Alla realizzazione del brano ha collaborato anche la Budapest Art Orchestra diretta da Peter Pejtsik, e una importante rosa di musicisti composta da Alice Marras e Stefania Secci Rosa ai cori, Gianluca Pischedda al violoncello, Alessio Povolo al contrabbasso e Daniele Russo alla batteria. Nel lavoro di scrittura e realizzazione del brano Andrea Granitzio (che in “Due Cuori – Andimironnai” suona il pianoforte) si è avvalso della preziosa consulenza del poeta Mario Brasu e dell’etnomusicologo Marco Lutzu. Le grafiche e i video che accompagnano la presentazione del progetto sono a cura di Fabio Coronas.

L’intero lavoro si colloca all’interno del più articolato progetto Indòru – Cross Cultural Identity Project, finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport, tramite il Bando IdentityLAB_2 – POR FESR 2014-2020, ha proposto un approccio interdisciplinare alla produzione culturale identitaria dalla Sardegna, legando architettura, scultura, suono e musica, nel segno della produzione artistica del Maestro Pinuccio Sciola, rivisitando, inoltre, la tradizione sarda in ottica contemporanea.

Due Cuori – Andimironnai è acquistabile attraverso la piattaforma iTunes al seguente link.

 

L’articolo “DueCuori-Andimironnai”: Paolo Fresu e Noa interpretano un bellissimo brano in sardo proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *