Dopo quattro mesi di coma, muore l’operaio di Gairo pestato al bar. Oggi il funerale

  • di

E’ morto ieri dopo quasi quattro mesi passati in ospedale Ercole Boi, operaio 56enne di Gairo, che il 9 settembre era stato coinvolto in una lite in un bar di Lotzorai.

Quel giorno, in seguito a un litigio con un 32enne tortoliese, Boi era stato colpito con un pugno, aveva perso l’equilibrio ed era caduto a terra battendo la testa. Era poi riuscito a tornare alla propria abitazione, dove era stato trovato il giorno dopo privo di sensi.

Non era mai uscito dal coma profondo in cui era caduto a settembre ed è spirato ieri nella clinica Tommasini di Jerzu.

Oggi a Gairo il suo funerale, alle 15, nella Chiesa dello Spirito Santo.

«Esprimo a nome mio e di tutta la comunità di Gairo il cordoglio per la morte, dopo questa lunga agonia, di Ercole. Vedere morire in questo modo una persona fa male.  Ci stringiamo con affetto alla famiglia» ha commentato il sindaco di Gairo Sergio Lorrai.

L’articolo Dopo quattro mesi di coma, muore l’operaio di Gairo pestato al bar. Oggi il funerale proviene da ogliastra.vistanet.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *