Dodici rinvii a giudizio per furti e ricettazione – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

NUORO. Sono stati rinviati a giudizio dal giudice Giovanni Angelicchio con l’accusa di furto aggravato in concorso, ricettazione, tentato danneggiamento e interruzione di servizio di pubblica necessità. Dodici imputati: Simone e Lorenzo Musina, di Mamoiada, Gaetano Robert Sortino, e Michael Sortino, di Mamoiada, Florin Alexandru Careja, originario della Romania ma residente a Mamoiada, Nicolas Gungui, di Mamoiada, Salvatore Rana, di Orgosolo, Cosimo Angheleddu, di Fonni, Enrico Soddu, di Mamoiada, Giuseppino Mele, di Mamoiada, Antonio Mele, di Mamoiada, Roberto Deluigi, di Dorgali (difesi dagli avvocati Gianluigi Mastio, Angelo Magliocchetti, Giovanna Serra, Angelo Manconi, Luisa Pirisi, Paolo Galante, Stefano Stochino) compariranno davanti al tribunale monocratico all’udienza del 22 marzo. I fatti contestati risalgono al periodo 2013-2014. Secondo l’accusa (pm Giorgio Bocciarelli) gli imputati, a vario titolo, avrebbero messo a segno furti di auto in diversi centri della provincia, con l’aggravante di aver usato violenza sulle cose. Si sarebbero impossessati di oltre 1700 metri di cavi elettrici in rame asportandoli dalla linea Enel che collegava la cabina di “Settiles” nelle campagne di Montes, causando l’interruzione della distribuzione del servizio elettrico da parte dell’Enel, ora parte offesa con altri soggetti, tra cui il Comune di Orani. L’ente, proprietario dell’albergo Monte Gonare, aveva denunciato la sparizione di pluviali, canali per la raccolta dell’acqua piovana, e il rivestimento in rame dei cornicioni esterni. Tra i reati contestati ai 12 imputati, una serie di furti, alcuni non riusciti: una slot machine dal bar “Agorà” di Mamoiada, contenente 2500 euro, con annesso il cambia monete del valore di 3500 euro; la sparizione di strumenti agricoli da una casa di campagna, in località “Marelli”; il tentativo di furto a un distributore automatico di una tabaccheria di via Manzoni a Nuoro; e il furto di 400 euro da una colonnina self service del distributore di carburanti Q8, lungo la Statale 129. Per finire, anche l’incendio dell’auto di un carabiniere che prestava servizio alla stazione di Mamoiada. (k.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA. – Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *