Desulo, armi clandestine e 80 chili di marijuana in casa: scattano le manette per due persone – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

I carabinieri di Desulo hanno tratto in arresto L.N., classe 1993, per detenzione ai fini di spaccio di 450 grammi di marijuana, denunciandolo inoltre per detenzione di arma clandestina e detenzione abusiva di armi e munizioni.

Il giovane era, infatti, in possesso di una pistola rudimentale, composta da canna intagliata nel ferro, con percussore a molla e cane, sottoposta agli accertamenti tecnici del RIS di Cagliari per valutarne la potenzialità offensiva, di una cartuccia  cal. 12 a palla illegalmente detenuta, una pistola a salve marca “New Police” cal. 8 mm. senza matricola e priva di bollino rosso.

Nello stesso contesto operativo è stato arrestato anche C.A., classe ’66, per detenzione ai fini di spaccio di 80 chili di marijuana, custoditi all’interno della sua abitazione, che avrebbero potuto fruttare oltre 500.000 euro.

Il tutto è stato sequestrato dai militari e la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Oristano ha disposto l’arresto presso il proprio domicilio in attesa della convalida, avvenuta oggi.

L’articolo Desulo, armi clandestine e 80 chili di marijuana in casa: scattano le manette per due persone proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *