Decurtati i fondi per l’alluvione di Bitti. Lapia: “Grave che il Governo non rispetti gli impegni presi”

  • di

«Bitti attendeva un intervento immediato e concreto. Ma nel Decreto Ristori prima e nella Manovra di Bilancio poi, le promesse del Governo fanno acqua da tutte le parti». Lo denuncia la deputata Mara Lapia (Gruppo Misto), ripercorrendo le tappe degli impegni presi e mancati riguardanti il Comune barbaricino colpito dall’alluvione del 28 novembre 2020.

«Il Ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia e la Sottosegretaria per lo Sviluppo Economico Alessandra Todde il 15 dicembre hanno annunciato pubblicamente lo stanziamento immediato di nove milioni di euro per gli interventi urgenti su Bitti. In Parlamento, però, è già circolato un testo corretto che diminuisce l’entità dei fondi da nove a cinque milioni. L’articolo 143 bis della Manovra di Bilancio – sottolinea Lapia – toglie ben quattro milioni di euro a sostegno della comunità bittese, così duramente colpita dalla calamità naturale di fine novembre. Ritengo questa sottrazione di risorse inaccettabile: nel momento in cui occorreva dare aiuto, si sta scegliendo di farlo a metà».

Stessa cosa è avvenuta pochi giorni prima, all’atto della discussione sul Decreto Ristori,  quando i senatori del Movimento hanno deciso di non portare avanti la proposta della parlamentare Lapia a favore di imprese e attività di Bitti.

«Avevo inviato al Senato un emendamento al Decreto Legge Ristori Quater per la sospensione di IVA, IRPEF e IRES per tutto il 2021. Il provvedimento da me proposto – sottolinea Lapia – prevedeva lo slittamento annuale del versamento dei contributi per le imprese e le attività che hanno sede nel Comune barbaricino. Questa richiesta  non è stata portata avanti, incredibilmente,  dai senatori sardi. Emiliano Fenu e Lucia Elvira Evangelista, hanno infatti preferito trasformare l’emendamento in un semplice ordine del giorno, che prevede solo un impegno generico da parte del Governo a valutare l’eventuale sospensione del pagamento di tributi, ma nulla di più. Anche in questo caso, il sostegno concreto ai cittadini di Bitti si è rivelato un buco nell’acqua. E ancor peggio, è venuto a mancare proprio da parte dei rappresentanti del territorio».

L’articolo Decurtati i fondi per l’alluvione di Bitti. Lapia: “Grave che il Governo non rispetti gli impegni presi” proviene da ogliastra.vistanet.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *