Dall’altopiano del Golgo riemergono altre ossa – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

BAUNEI. Dalle viscere del Supramonte di Baunei emergono altri misteriosi resti umani. Nella grotta di monte Nuraxeddu, una piccola cavità mai censita nel catasto delle grotte, non c’era solo la calotta cranica rinvenuta domenica pomeriggio da un gruppo speleo e subito segnalata ai carabinieri del paese. Accanto, c’erano anche altre ossa umane che sono state recuperate e messe sotto sequestro nella giornata di ieri. I militari, che nel fine settimana sono stati avvertiti del rinvenimento dagli speleologi oristanesi giunti in Ogliastra per esplorare una piccola grotta a pozzo, ieri hanno raggiunto la località che si trova in un crinale lungo la strada che porta all’altopiano di Golgo. Accompagnati nel budello carsico dagli esperti, gli uomini dell’Arma si sono trovati davanti l’ennesima sorpresa: accanto alla parte frontale di un cranio con le orbite oculari, e confusi tra ossa di animali, c’erano anche diversi reperti ossei umani che sono stati subito sequestrati. Al termine delle operazione una dettagliata segnalazione è stata inviata alla Procura di Lanusei. Le ossa saranno analizzate da un medico legale. Gli accertamenti dello specialista sono fondamentali per le indagini avviate dalla Compagnia di Lanusei che serviranno non solo a stabilire l’epoca ma anche a individuare se sono ancora presenti tracce di Dna.

Si tratta di Informazioni preziose per qualsiasi scenario investigativo si dovesse aprire in futuro. A chi appartenevano quelle ossa che appaiono deteriorate ma di cui, ad occhio è impossibile stabilire l’epoca? Il luogo del rinvenimento non era censito nel catasto delle grotte e questa circostanza, in mancanza di riscontri certi dà addito a diverse ipotesi. Una, in particolare, riguarda la possibilità che si tratti di resti antichi appartenenti alle popolazione del luogo. Sul campo rimane la possibilità che siano di un individuo scomparso, più recentemente, in circostanze tragiche.

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *