Curava i tumori con metodi alternativi: dottoressa ogliastrina a processo – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

È stata rinviata a giudizio dal Gup di Lanusei la dottoressa Alba Veronica Puddu, originaria di Tertenia – come riporta ANSA -.

La donna è indagata per omicidio volontario, circonvenzione di incapace e truffa per aver curato dei pazienti affetti da tumore con metodi alternativi: quali gli ultrasuoni, radiofrequenze, rivitalizzazione del sangue, tipi di trattamenti di medicina diagnostica e estetica.

Tali cure non avrebbero sortito alcun effetto sui pazienti, ma al contrario in alcuni casi ne avrebbero causato la morte.

La dottoressa dovrà comparire davanti alla Corte D’Assise di Cagliari il prossimo 26 aprile.

Puddu ha sempre respinto le accuse e i suoi difensori legali puntano sulla mancanza del nesso di causalità tra i decessi e le cure del medico.

L’indagine sulla professionista era iniziata a seguito dell’inchiesta de “Le Iene” andata in onda nel novembre 2017 su Italia 1.

Gli inviati della trasmissione nell’occasione avevano segnalato casi di malati oncologici che avevano interrotto i protocolli delle terapie tradizionali per quelli suggeriti dalla dottoressa Puddu.

Le cure suggerite dalla specialista erano state: ultrasuoni, radiofrequenze, rivitalizzazione del sangue e tipi di trattamenti di medicina diagnostica o estetica.

L’articolo Curava i tumori con metodi alternativi: dottoressa ogliastrina a processo proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *