Covid, screening nel Nuorese: eseguiti 24mila test, molti positivi – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

NUORO. Aumenta la partecipazione nel Nuorese per la seconda fase della campagna di Screening «Sardi e Sicuri», promossa dalla Regione in collaborazione con il microbiologo Andrea Crisanti: sono 23.923 le persone che si sono sottoposte al tampone antigenico rapido a immunofluorescenza, circa 2mila in più rispetto allo scorso weekend nella prima fase dell’iniziativa.

Ma aumentano anche i positivi: dalle prime stime sarebbero numerose le persone con il virus, ma la verifica viene fatta in queste ore con i tamponi molecolari che daranno le conferme o meno della reale presenza del virus. Lo scorso fine settimana i positivi erano stati solo 28.

«Questa volta i cittadini della nostra provincia hanno risposto meglio rispetto rispetto alla prima fase – ha detto all’ANSA il coordinatore dello screening per la Assl di Nuoro Antonello Podda – Un dato importante è che hanno partecipato in maniera massiccia gli studenti e il personale delle scuole. Quanto ai postivi, i numeri sono cresciuti ma dobbiamo avere gli esiti del molecolare per poterli rendere pubblici. La nostra speranza è che domani, ultimo giorno dello screening, la partecipazione cresca ancora, rispetto ai numeri della scorsa settimana».

I cittadini che hanno partecipato allo screening nella prima fase della seconda tappa dello screening – la prima tappa si era svolta a gennaio in Ogliastra – erano stati 40.274, numeri molto al di sotto delle aspettative: si puntava infatti a un target tra il 50% e il 65% degli abitanti complessivi, ovvero un numero di tamponi antigenici rapidi stimati tra 71mila e 98mila. (ANSA).

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *