Covid, screening in Sardegna: nel Nuorese via alla seconda fase – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

NUORO. Partirà domani 13 febbraio dalle 8.30 la seconda fase dello screening di massa avviato nei 52 paesi del Nuorese lo scorso fine settimana, per la verifica dei cittadini positivi al covid 19: tutte le persone negative al test nella prima fase dovranno effettuare un secondo tampone antigenico rapido e altri si potranno sottoporre per la prima volta. L’attività di screening che fa parte delle varie tappe della campagna «Sardi e sicuri» promossa dalla Regione Sardegna in collaborazione con il microbiologo Andrea Crisanti, sarà effettuata domani e dopodomani dalle 8.30 alle 13 e dalle 14 alle 18 in tutte le postazioni scelte dai comuni.

La prima fase, che si era tenuta il 6 e il 7 febbraio, aveva fatto registrare numeri confortanti sull’incidenza dell’infezione ma non sul fronte della partecipazione: appena 28 positivi su 22mila e 414 cittadini che si erano sottoposti allo screening. L’Ats mira a testare un target tra il 50 e il 65% degli abitanti in provincia di Nuoro, per un numero complessivi di tamponi antigenici rapidi stimati tra 71mila e 98mila. Numeri molto lontani da raggiungere se si considera l’affluenza ai test della settimana scorsa.

La Regione e i vertici dell’Ats e dell’Assl di Nuoro sperano in una partecipazione molto maggiore in questa seconda fase. (Ansa).

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *