Complesso a Tanca Idda: il Comune lo dia a privati – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

OROSEI. L’associazione politico culturale “CambiaAmo Orosei insieme” di cui è portavoce Mauro Calvisi, torna all’attacco, dopo la querelle sulla questione della permuta di terreni comunali. L’altro argomento che sottopone con una lettera aperta, al nuovo consiglio comunale riguarda quella che Calvisi e soci definiscono «la controversa proposta di partenariato pubblico-privato per progettazione, finanziamento, realizzazione e manutenzione di un complesso sportivo-ricreativo in località Tanca Idda».

Un progetto da oltre due milioni di euro che secondo il gruppo politico, il Comune dovrebbe restituire in vent’anni con un canone da 103.813,47 euro annui: circa 500mila euro in più rispetto al classico appalto a gestione pubblica diretta. Un piano – secondo Calvisi e i soci – che oltre all’aver ricevuto parere contabile contrario dalla responsabile dell’area finanziaria del Comune, risulta discutibile anche per la decisione di dotarsi di un leasing a tasso variabile per il finanziamento del progetto, che impedirebbe di fatto di prevedere con certezza la spesa complessiva.

«Come associazione politico culturale che ha a cuore l’interesse collettivo, “CambiaAmo Orosei insieme” propone al consiglio comunale di rivalutare la scelta di cedere ad un soggetto privato la gestione di tale area e rilancia l’auspicio della gestione pubblica di un terreno comunale di tale valore – si legge nella nota a firma del gruppo –. Sollecitiamo inoltre la nuova amministrazione a valutare la già predisposta area di Foiai come sito più idoneo per lo sviluppo di un complesso sportivo, per portare finalmente a termine un progetto già esistente che prevede il completamento del campo sportivo, la costruzione di campi polivalenti e la realizzazione di tutte le strutture necessarie per creare un polo dedicato allo sport e alle società che operano nel settore. In merito a Tanca Idda – aggiunge l’associazione – riteniamo invece più lungimirante, come già previsto dal Puc, destinare tale spazio alla creazione di un grande parco urbano a servizio della comunità per usi diversi, includendo aree giochi per diverse età e un percorso di jogging e area ciclabile da collegare alla pista adiacente all’argine del fiume. Uno spazio totalmente pubblico, aperto e gratuito a disposizione del paese. La vastità del terreno – conclude “CambiaAmo Orosei insieme” – permetterebbe inoltre la creazione di un parcheggio alberato fino a 350 posti auto, sfruttabili anche per decongestionare il traffico nella passeggiata fra la via del Mare e il centro storico del paese».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *