“Come un’oasi” apre il sesto IsReal – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

NUORO. «Elisa, seduta davanti all’ingresso del Museo deleddiano, aspetta l’arrivo di Chiara. Nel giardino del Museo, che una volta era la sua casa, la giovane Grazia Deledda lancia tristemente in aria le pagine del suo ultimo manoscritto. Passato, presente e futuro si incontreranno con la grazia femminile di una visione». È la sinossi del film “Come un’oasi” di Francesco Pirisi, in programma domani sera (alle ore 19, in presenza contingentata) al teatro Ten di Nuoro, come anteprima della sesta edizione di IsReal, il Festival di cinema del reale. Realizzato con il contributo di Isre, Sardegna Teatro, del Distretto culturale del Nuorese, Sardegna film commission, Comune di Nuoro e Iti Hotels, il cortometraggio del regista nuorese racconta un incontro fuori dal tempo tra la scrittrice Grazia Deledda e due ragazze sarde dei giorni nostri, Elisa e Chiara. Tra le interpreti alcune tra le più brillanti giovani attrici emergenti del panorama sardo: Elisa Pistis, Noemi Medas, Teresa Campus e Soraya Secci. Girato a Nuoro, “Come un’oasi” prende spunto da “La via del male”, uno dei primi romanzi del Premio Nobel per la Letteratura 1926.

Classe 1980, già rivelazione con i cortometraggi “Fizos” (2016), “Dove sono” (2017) e “Warlords” (2018), Francesco Pirisi stavolta viaggia tra realtà e immaginazione in un gioco le cui regole si ispirano alle principali caratteristiche del libro “La madre”: l’amore, la passione per le cose vere, quelle sofferte e desiderate, quelle che la stessa giovane Grazia ancora non riusciva a ottenere ma per le quali aveva deciso di lottare. Contro il provincialismo chiuso e le convenzioni sociali, contro un mondo che soffoca i sogni di tutte quelle donne divise tra desiderio e rassegnazione. L’anteprima del film di domani al Ten, punta subito i riflettori su IsReal 2021 che prenderà ufficialmente il via l’indomani, martedì 25 maggio, in presenza nelle sale dell’auditorium “Giovanni Lilliu” e dello stesso Ten oltre che on-demand su MYmovies (mymovies.it). «Anche il Festival IsReal – dice Stefania Masala, commissaria straordinaria per l’Isre – quest’anno contribuirà ad arricchire il calendario di eventi dedicato alla celebrazione del 150esimo di Grazia Deledda, di cui l’Istituto etnografico si occupa di gestire la Casa natale e celebrarne la memoria». IsReal è organizzato dall’Isre, Istituto superiore regionale etnografico, con la collaborazione di Fondazione di Sardegna e Fondazione Sardegna film commission.

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *