Cocaina e marijuana in casa: arrestato – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

NUORO. È stato sorpreso con diversi grammi di droga nella sua abitazione in località “Su Tuvu”, alla periferia della città. Un cinquantenne nuorese, F. C. è stato arrestato dagli agenti della squadra mobile durante un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti, predisposto dal questore Alfonso Polverino. L’uomo, incensurato e disoccupato, è stato sorpreso con diversi grammi di cocaina e marijuana.

Nel corso dell’operazione, avviata a seguito di attività investigativa, i poliziotti hanno eseguito una perquisizione nella casa di “Su Tuvu”, di proprietà del cinquantenne. Questi alla vista degli agenti ha cercato di disfarsi di un involucro contenente 7,56 grammi di cocaina.

All’interno dell’abitazione, inoltre, sono stati rinvenuti 17,6 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e materiale utilizzato per il taglio e il confezionamento dello stupefacente. Considerate le circostanze, che hanno confermato gli elementi acquisiti nell’attività investigativa, F. C. è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il 50enne, su disposizione dell’autorità giudiziaria, si trova agli arresti domiciliari nell’abitazione di residenza, in attesa dell’udienza di convalida davanti al gip del Tribunale di Nuoro che, con tutta probabilità, si terrà domani mattina.

Tutto il materiale trovato nella casa di F.C. è stato sottoposto a sequestro. Campioni dello stupefacente sono stati inviati ai laboratori del Gabinetto regionale di Polizia scientifica di Cagliari per le analisi strumentali finalizzate a stabilire il coefficiente di Thc, il principio attivo delle sostanze.

L’attività di prevenzione e repressione del traffico illecito di stupefacenti da parte delle forze dell’ordine continua su tutto il territorio, a tutela soprattutto dei più giovani che risultano tra i più assidui consumatori.

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *