Cantiere fermo: i ladri rubano attrezzi e materiali – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

Le transenne che dovrebbero negare l’accesso ai non addetti ai lavori dei famosi pilotis di Funtana Buddia non esistono più. I lavori di riqualificazione della struttura da anni oggetto di vergogna e lunghi dibattiti sono fermi ormai da mesi e quello che sembrava essere un sogno che si avvera per le centinaia di famiglie in emergenza abitativa, si è invece trasformato nella ennesima incompiuta e spreco di denaro pubblico. Il cantiere infatti da alcune settimane è stato preso d’assalto da ladri e vandali che ogni notte entrano all’interno dei futuri alloggi depredandoli di tutto il materiale edile di valore a disposizione. «Ci sono notti che il martellio continuo non ci fa chiudere occhio – raccontano alcuni residenti –. Giorno dopo giorno stanno staccando tutte le soglie in granito delle finestre e portando via il materiale depositato nel giardino – spiegano –. Ci siamo anche stancati di avvertire le forze dell’ordine che a nostro avviso dovrebbero svolgere più controlli nel quartiere, meta ambita da ladri, drogati e vandali». Attrezzatura edile varia, soglie in granito appena montate e tanto altro per un valore di svariate migliaia di euro, andati in fumo a causa del degrado e dei grossi ritardi nell’esecuzione dei lavori dei 16 alloggi dentro le palazzine popolari realizzate all’inizio degli anni Novanta, esattamente nei primi piani dello stabile, in precedenza rimasti vuoti per fare da argine a possibili smottamenti e allagamenti. (s.v.)

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *