Camarda: più servizi alle aziende e agli utenti – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

NUORO. Nell’anno in cui Nuoro festeggia i 150 anni della nascita di Grazia Deledda, e in un momento storico per molti versi critico e a tratti drammatico, si riconferma la vocazione culturale del territorio, quella della Atene della Sardegna che non individua solo la Nuoro degli anni pionieristici dei grandi intellettuali del primo Novecento, ma secondo il Distretto culturale è riferibile anche alla contemporaneità, a un Nuorese che offre un modello di sviluppo alternativo, stimolo e traino per tutta la Sardegna e oltre. «Le attività del Distretto culturale del Nuorese non si fermano qui», dice la manager culturale a capo del Distretto culturale del Nuorese, la storica dell’arte Antonella Camarda. «In programma ci sono un nuovo portale web, una app, l’allestimento della nuova sede, e una serie di servizi alle imprese e agli utenti, per rendere la cultura una parte sempre più importante della quotidianità delle comunità del Nuorese e dei tanti visitatori che amano questo territorio, e non vedono l’ora di tornare a viverlo». Proprio la sede del Distretto, che sorgerà in viale del Lavoro accanto al futuro campus universitario nell’ex Artiglieria, è uno dei punti di forza del nuovo corso del Distretto.

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *