Cagliari incredibile rimonta: 4-3 al Parma con i goal di Pereiro e Cerri nel recupero – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

Vantaggio del Parma nel primo tempo alla Sardegna Arena. I ducali hanno capitalizzato un buonissimo avvio del match, il Cagliari, invece, ha iniziato a brillare negli ultimi 5’ minuti, accorciando anche le distanze con il gol di Pavoletti. Gara più intesa nella ripresa, il Cagliari ci crede fino all’ultimo e si gioca tutte le carte, sul tris dei ducali accorcia le distanze con Marin e poi raggiunge il pareggio con Pereiro nel recupero. A mettere la parola fine alla Sardegna Arena ci pensa Aberto Cerri che segna il quarto gol e quello della vittoria. Tre punti fondamentali per i rossoblù che ancora credono nella salvezza.

Primo tempo. Primo pallone per gli ospiti. Ottimo affondo dei ragazzi di D’Aversa: azione che si conclude con il gol di Pezzella al 5’ e vantaggio dei ducali. Il terzino dei crociati insacca un gran tiro al volo dal limite dell’area e nulla ha potuto Vicario. Cinque minuti dopo il Cagliari si affaccia timidamente per la prima volta nella metà campo del Parma senza però scalfire la porta difesa da Sepe. Al 12’ Nainggolan crossa per Nandez ma la palla finisce in curva sud e sempre al 12’ gli emiliani guadagnano un calcio d’angolo deviato da Rugani. I rossoblù sembrano senza idee. Palla velenosa di Marin al 19’, ma Sepe rinvia con i pugni e l’azione si conclude con una rimessa laterale per i sardi. Gara tesa tra le due compagini, ma a condurre sono gli ospiti: più decisi e precisi nell’approccio della partita. Primo giallo del match per Pezzella che trattiene Marin che se ne se stava andando. Gioco fermo al 26’: presunto tocco di mano di Pezzella, Valeri prima concede il rigore, ma una volta confrontatosi con il Var lo annulla. Giallo anche per Marin responsabile di un’entrata pesante su Bani. Raddoppio del Parma al 31’, siglato da Kucka, dimenticato da tutti. Leggerezza nella difesa del Cagliari che non è riuscito a frenare Cornelius che ha ben servito lo scandinavo che segna il settimo gol stagionale. Cambia il risultato alla Sardegna Arena: Pavoletti con la sua specialità, il gol di testa, accorcia le distanze grazie al cross di Cerboni, segnando così il suo terzo gol in campionato.  Sta cercando di prendere confidenza la squadra di Semplici, appare ora minacciosa e determinata, davanti a un Parma chiusissimo in questa fase. Valeri concede 2’ di recupero. Ci prova dalla distanza anche Duncan al 46’, ma la palla termina a lato della porta. Finisce il primo tempo con il vantaggio del Parma. La ripresa sarà cruciale per il proseguo della stagione di entrambe le squadre.

Secondo tempo. Rientro in campo delle squadre: il Parma sostituisce dentro Mihaila e fuori Kucka. Ed è subito giallo per Duncan che in vantaggio su pallone da un calcio in faccia su Cornelius. Semplici cambia modulo e passa alla difesa a 4 con Nainggolan trequartista a supporto di Pavoletti e Joao Pedro. Al 48’ ottimo intervento di Sepe: cross del Ninja per Pavoletti che però non arriva sul pallone costringendo l’estremo difensore emiliano a una parata d’istinto. Il Parma non riesce ora a impedire che i sardi continuino nella loro aggressione. Giallo per Kurtic: fallo su Joao Pedro. Primo cambio per Semplici: dentro Lykogiannis al posto di Zappa. Il greco si presenta subito per calciare la punizione. Risponde subito il Parma che cala il tris: su un rilancio del portiere la palla arriva a Man che sfida e batte senza problemi Vicario. D’Aversa sostituisce anche Laurini con Busi. Il terzo gol dei ducali gela il Cagliari. altri due cambi nella formazione rossoblù: fuori Rugani per Pereiro e Duncan per Simeone. Non smette di crederci il Cagliari: all’66’ è Marin accorcia ancora le distanze e trova il suo secondo gol in campionato. Sono carichi i rossoblù di testa Joao Pedro al 68’ cerca il terzo gol, ma la traiettoria porta la palla sul secondo palo. Il match ancora non è chiuso. Kurtic al 70’ a porta aperta sbaglia e manda fuori Due cambi per D’Aversa: dentro Pellè e Valenti per Cornelius e Man. Al 73’ tiro diretto di Valenti dalla bandierina che becca il palo esterno. Ultimo cambio per gli emiliani: fuori Pezzella e dentro Dierckx. Gara che si conferma ad altissima tensione che si gioca sui nervi e sulle energie rimaste.  Cross di Nainggolan all’80’ per Pavoletti che però da ottima posizione non trova la porta. Giallo anche per Nandez arrivato in ritardo su Valenti. Ancora un giallo in casa Cagliari per Nainggolan che butta giù Mihaila. Ultima carta per Semplici: fuori Nandez e dentro Cerri. Valeri concede 5’ di recupero, per il Cagliari che no smette di crederci e Pereiro nel primo minuto di recupero insacca la porta. Alta tensione alla Sardegna Area con le squadre che non si risparmiano e a mettere la parola fine ci pensa Cerri che al 94’ sigla il poker.

 

Cagliari (3-5-2): Vicario; Rugani (64’ Pereiro), Godin, Carboni; Zappa, Marin, Nainggolan, Duncan (64’ Simeone), Nandez (87’ Cerri); Joao Pedro, Pavoletti. A disposizione: Aresti, Ciocci, Asamoah, Calabresi, Ceppitelli, Klavan, Lykogiannis, Walukiewicz, Deiola, Cerri, Pereiro, Simeone. Allenatore: Leonardo Semplici.

Parma (4-3-1-2): Sepe; Laurini (61’ Busi), Bani, Osorio, Pezzella (77’ Dierkcx); Grassi, Brugman, Kurtic; Kucka (46’ Mihaila); Cornelius (72’ Pellè), Man (72’ Valenti). A disposizione: Colombi, Pellè, Sohm, Bruno Alves, Gervinho, Mihaila, Dierckx, Valenti, Brunetta, Traorè, Camara, Busi. Allenatore: Roberto D’Aversa.

Arbitro: Valeri di Roma 2

Marcatori: Pezzella 5’, Kucka 31’, Pavoletti 40’, Man 60’, Pereiro 91’,  Cerri94′ 

Ammoniti: Pezzella, Marin, Duncan, Kurtic, Nandez, Nainggolan,

L’articolo Cagliari incredibile rimonta: 4-3 al Parma con i goal di Pereiro e Cerri nel recupero proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *