Cagliari grinta e cuore contro la Lazio: 2-2 all’Olimpico. Buon esordio di Mazzarri sulla panchina rossoblù – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

Il Cagliari al suo primo giorno di scuola con Mazzarri regge bene il primo tempo all’Olimpico. Match ad alta intensità, ma è la Lazio che allo scadere dei 45’ sblocca la gara con un gol di Immobile. Replica subito il Cagliari a 25’’ dalla ripresa, raddoppiando poi con Keità.

Non si perde d’animo la Lazio che con Cataldi nei minuti finali raggiunge il pareggio. Partita ad alta intensità da entrambe le formazioni. Non è bastata una Lazio arrembante per battere un Cagliari organizzato, lucido e determinato. Supera il primo giorno di scuola la squadra firmata Mazzarri.

Primo tempo. Sono passati sol o 3’ dal fischio d’inizio e la Lazio si è fatta sfuggire un’ottima occasione: Immobile si poggia a Pedro che prova a servire Luis Alberto in area. Destro del fantasista che finisce a lato. Primo giallo del match per Caceres: fallo su Anderson. La Lazio reclama un calcio di rigore al 10’: inserimento di Milinkovic-Savic, che salta un difensore e va giù, ma l’arbitro fa proseguire. Calcio di punizione da ottima posizione per la Lazio. Siamo al 14’ e sul pallone si presenta Luis Alberto, ma il pallone si schianta sulla barriera. Al 15’ occasione per i sardi: Hysaj perde una palla e arriva Nandez, che la mette in mezzo. Arriva prima Joao Pedro e poi Keita, tiro murato da Lazzari. Ed è ancora occasione per i rossoblù 6’ dopo: Lykogiannis dalla sinistra serve Nandez, ma l’uruguaiano da solo spara alto di testa. Non si fa attendere la reazione della Lazio: palla in verticale a cercare Pedro, lo spagnolo riceve e fa partire un cross sporco verso il centro dell’area dove in agguato c’è Immobile, ma Ceppitelli interviene e salva la sua squadra. Mezz’ora di gioco e sono sempre i rossoblù di Mazzarri in avanti: Caceres si sovrappone sulla destra e serve un pallone all’indietro verso Deiola. Il centrocampista colpisce male e sul suo tiro si avventa Joao Pedro, fermato però in posizione di fuorigioco. Scintille in mezzo al campo dopo uno scontro tra un giocatore del Cagliari e Acerbi: immagini sgradevoli, ma subito interviene il direttore di gara che richiama a sé Joao Pedro e Milinkovic. Riparte il gioco. Al 37’ l’incertezza del Cagliari lascia spazio alla Lazio che batte subito un calcio di punizione. Immobile scatta in contropiede a prova a calciare di sinistro: bravo Carboni a sporcare il suo tiro, nessun problema per Cragno. È sempre la Lazio con Pedro che mette in mezzo un pallone interessante sul secondo palo, ma Caceres è pronto a respingere la palla. Interviene Milinkovic-Savic ma la palla supera la traversa. Ammonito Luiz Filipe: intervento scomposto su Keita. Sblocca la partita la Lazio nel primo minuto di recupero concesso da Ghersini. È Immobile a decidere fino a questo momento il match su un assist perfetto di Milinkovic-Savic. Lazio in vantaggio dopo un primo tempo ad alta intensità da parte di entrambe le compagini.

Secondo tempo. Nessun cambio per le due squadre. Lucido, freddo, determinato: a soli 25’’ Joao Pedro fredda Reina e conquista il pareggio. Ottimo assist di Marin e grande giocata della compagine rossoblù. Questo è il quarto gol in campionato per il capitano del Cagliari. Al 53’ prova a riaffacciarsi in avanti la Lazio. Buono il guizzo di Felipe Anderson, che prova a servire Immobile in profondità: chiude la difesa del Cagliari. Pochi secondi dopo ancora Immobile trovato da Luis Alberto: l’attaccante biancoceleste, defilato, calcia di sinistro e il pallone finisce abbondantemente a lato. Un minuto dopo i padroni sono a un passo dal raddoppio, protagonisti tutti e tre gli attaccanti. Sinistro di Pedro, Cragno non è impeccabile e non trattiene. Sul pallone si proiettano prima Immobile e poi Felipe Anderson: nulla da fare. Doppio cambio per Mazzarri: fuori Dalbert infortunato e Caceres, al loro posto Zappa e Walukiewicz. Salgono i ritmi, gli ospito sono vicino al vantaggio: tiro di Nandez sporcato da Acerbi, il pallone finisce sul palo. L’arbitro non vede la deviazione e non concede calcio d’angolo. Secondo ammonito nel Cagliari: Zappa trattiene la maglia di Felipe Anderson e interrompe una ripartenza, giallo automatico. Non perdono tempo i ragazzi di Mazzarri: assist di Joao Pedro, davanti alla porta c’è Keita che con freddezza stoppa la palla e poi calcia insaccando la palla alle spalle di Reina. Cambio nella Lazio: fuori Leiva e Pedro, dentro Cataldi e Zaccagni. I biancocelesti sono in svantaggio, ma continuano a essere concreti nelle manovre offensive, la difesa rossoblù è però ben organizzata. Mazzarri si gioca altri due cambi: fuori Keita e Lykogiannis per Pereiro e Bellanova. Segue la Lazio che con Marusic al posto di Lazzari. Intanto i padroni cercano il gol del pareggio, ma Cragno risponde senza esitare a Immobile. Adesso c’è tanata pressione della Lazio in area rossoblù. Pareggia la Lazio all’83: Cataldi con un destro fulminante regala il gol del 2-2 alla sua squadra: tiro potente e preciso che si infila proprio all’incrocio dei pali. Fuori uno stremato Joao Pedro al suo posto Pavoletti. Anche nella panchina della Lazio due sitistuzioni: Akpa-Akpro per Luis Alberto e Moro per Anderson. Cinque i minuti di recupero concessi da Ghersini. Doppia ammonizione per Zappa, convinto di prendere il pallone conquista invece il rosso. Cagliari in dieci.

LAZIO (4-3-3): Reina; Lazzari (74’Marusic), Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; Milinkovic, Lucas Leiva (Cataldi 65’), Luis Alberto (88’Akpa Akpro); Pedro (65’ Zaccagni), Immobile, Felipe Anderson (88’Moro). Allenatore: Martusciello. A disp. Strakosha; Adamonis, Patric, Radu, Marusic, Escalante, Akpa Akpro, Cataldi, Basic, Raul Moro, Zaccagni, Muriqi.

CAGLIARI (4-4-2): Cragno; Caceres (57’ Walukiewicz), Ceppitelli, Carboni, Dalbert (57’ Zappa); Nandez, Marin, Deiola, Lykogiannis (74’ Bellanova); Joao Pedro (88’Pavoletti), Keita Baldé (74’Pereiro). Allenatore: Mazzarri. A disp. Aresti, Radunovic; Altare, Bellanova, Walukiewicz, Zappa; Grassi, Oliva; Farias, Pavoletti, Pereiro.

Arbitro: Ghersini di Genova

Marcatori: Immobile 45’, Joao Pedro 46’, Keità 63’, Cataldi 83’,

Ammoniti: Caceres, Luiz Filipe, Zappa,

Espulsi: Zappa

L’articolo Cagliari grinta e cuore contro la Lazio: 2-2 all’Olimpico. Buon esordio di Mazzarri sulla panchina rossoblù proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *