“Brucia” l’alt della polizia: inseguimento in centro – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

NUORO. Poteva finire molto peggio, l’inseguimento della notte scorsa in una delle strade più trafficate della città: fortunatamente il bilancio è di un paio di auto danneggiate e di un folle denunciato. Violenza e minaccia, resistenza e danneggiamento, guida in stato di ebbrezza, mancata precedenza, eccesso di velocità e inosservanza dell’obbligo di fermarsi all’alt intimato dai poliziotti: sono i capi di accusa dei quali dovrà rispondere un nuorese di mezza età protagonista venerdì sera intorno alle 21,30 di una folle corsa lungo la centralissima via Trieste finita poi a Preda Istrada. Una pattuglia della polizia stradale di Nuoro, diretta da Leo Testa, durante il servizio di vigilanza in città, ha intimato l’alt ad un conducente che non si è affatto fermato dandosi anzi a alla fuga, andando a sbattere, tra l’altro, contro un’autovettura regolarmente parcheggiata a bordo strada. Gli agenti della polstrada hanno perciò proceduto al controllo del conducente, che in tutta risposta ha innestato la retromarcia impattando così anche l’auto di servizio dei poliziotti. A quel punto l’uomo è ripartito spingendo sul pedale dell’acceleratore e dandosi ancora alla fuga. Ne è scaturito l’inseguimento, con tanto di dispositivi acustici e luminosi per segnalare il pericolo. Il fuggitivo è andava ancora una volta a collidere contro un altro veicolo per poi bloccarsi definitivamente all’interno di una strada chiusa, a Preda Istrada. Gli agenti di polizia hanno notato che il conducente, sceso repentinamente dalla sua auto stava per darsi alla fuga a piedi: è stato comunque raggiunto e bloccato nonostante la forte resistenza dello stesso e le minacce continue verso gli uomini in divisa che operavano. L’uomo, in evidente stato di alterazione da abuso di sostanze alcoliche, è stato sottoposto a perquisizione personale, insieme agli agenti dell’Upgsp (Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico) della questura di Nuoro, giunti nel frattempo in ausilio sul posto. Nel corso della perquisizione è stato ritrovato, all’interno di un borsello, un coltello a serramanico, con lama di circa otto centimetri. L’uomo in questione è stato trasportato dagli operatori del servizio sanitario 118 presso l’ospedale San Francesco per i successivi accertamenti. Intanto la sua auto è stata sequestrata ai fini della confisca.

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *