Bosu: così Orotelli volterà pagina – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

OROTELLI. All’indomani delle elezioni amministrative che si sono tenute il 10 e l’11 ottobre scorso e che, dopo tre mandati consecutivi, hanno sancito il passaggio di consegne tra l’ex sindaco Nannino Marteddu e il primo cittadino eletto, Tonino Bosu, il consiglio comunale di Orotelli cambia decisamente volto. Dei vecchi consiglieri ritorna sui banchi del consiglio solo l’ex capo gruppo della maggioranza uscente, Piero Mereu, stavolta, però, sui banchi dell’opposizione. La lista capeggiata da Mereu è stata, infatti, battuta, con un netto scarto di 112 voti, da quella presentata dal neo sindaco, Tonino Bosu, che tutti chiamano Toni.

Una vittoria, quella di Toni Bosu, 50 anni, sposato e padre di famiglia, insegnante di tecnologia nell’istituto comprensivo del paese, per certi versi inattesa, ma consolidata dai numeri: 649 voti (54,68 per cento) contro 537 (45,32). Ad alimentare le speranze di vittoria della lista capeggiata da Piero Mereu non era solo il fatto che, pur con qualche distinguo, si ponesse sulla linea della continuità col il solco tracciato dall’ex sindaco, Nannino Marteddu, ma anche il numero delle candidature. La lista “Tradizione, innovazione e sviluppo” che faceva capo a Mereu presentava 11 candidati a consigliere comunale su un massimo di 12 consentiti, mentre l’altra lista “Insieme andiamo oltre” capeggiata da Toni Bosu, che poi ha sbaragliato il campo, presentava solo 9 candidati a consigliere comunale, tre in meno del massimo consentito. Un fatto questo che, potenzialmente, stando al numero dei voti catalizzati dalle preferenze, avrebbe potuto aumentare il serbatoio dei possibili suffragi. Invece, le aspettative e i pronostici sono stati ribaltati, a riprova che, nelle realtà locali, soprattutto in quelle piccole, più che la politica comandano la fiducia (e anche il suo venir meno) e i rapporti personali. Tutte varianti spesso imponderabili.

«La verità – sostiene il neo primo cittadino – è che Orotelli, dopo tanti anni, ha voluto cambiare, dando fiducia a una lista nuova, fuori dagli schemi, fatta di impegno, coraggio e passione. Ora è tempo di metterci tutti insieme a lavorare per il paese, consapevoli che per raggiungere i nostri obiettivi dobbiamo partire dall’ascolto attivo dei cittadini». Il primo a congratularsi con il nuovo sindaco è stato proprio l’ex primo cittadino, Nannino Marteddu. «Auguro al nuovo sindaco, Toni Bosu, e a tutto il consiglio comunale un sereno e proficuo lavoro per il bene della comunità».

Questi i nomi dei componenti la nuova assemblea civica con i rispettivi voti di preferenza: (maggioranza) Francesca Sedda (105 voti), Immacolata Salis (76), Nicola Zoroddu (74), Salvatore Zoroddu (62), Gabriella Agate (46), Antonella Pittalis (43), Raimondo Ortu (36), Gianbattista Pilotto (31); (minoranza) Piero Mereu (537), Matteo Bosu (79), Tony Marteddu (56), Giovanna Piga (51). Sui banchi del consiglio siederanno 5 donne e 8 uomini.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *