Bosa. Prosegue l’iter per la nascita di un centro studi e ricerche – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

BOSA. Il progetto per la nascita nella città del Temo di un centro di studi e ricerche sulla Planargia passa il vaglio del ministero per l’Università e la Ricerca. Sulle 270 proposte presentate a livello nazionale nell’ambito del bando Ecosistemi dell’innovazione per il Mezzogiorno, infatti, 171 sono risultate idonee e tra queste la commissione ministeriale competente ha dato il nulla osta anche a quella in arrivo da Bosa. Primo fondamentale passo per un iter che ora potrà proseguire, nella speranza di portare a casa un risultato che, ambito scientifico e di ricerca in primis, ha come obiettivo quello di proporre nuove forme di sviluppo nelle aree del sud Italia e nelle isole. “Cultural Heritage Pla.Net Cluster” il titolo del progetto che nella stesura ha visto collaborazioni di alto livello tra comune e università di Sassari, spiegano il sindaco Piero Franco Casula e Guglielmo Macchiavello, segretario della sezione del Psd’Az, che ha proposto all’amministrazione di partecipare all’iniziativa. Tra i nomi citati quello del già rettore dell’università di Sassari e studioso di fama internazionale, Attilio Mastino, dell’attuale rettore Gavino Mariotti, che ha coinvolto il dipartimento di Architettura di Alghero. «Si è trattato di una vera e propria corsa contro il tempo, perché in meno di un mese è stato necessario presentare la proposta di candidatura. Obiettivo raggiunto brillantemente grazie alla disponibilità del direttore del dipartimento di Architettura, Emilio Turco» dicono Casula e Macchiavello. La sede del nuovo potenziale centro di studi universitari è stata già individuata a Bosa, nello storico stabile dell’ex Episcopio che si affaccia sul Corso Vittorio Emanuele. Il progetto prevede un impegno di risorse economiche pari a 35 milioni di euro «con evidenti e significative ricadute economiche e occupazionali per la città, per la Planargia e per tutto il territorio regionale» concludono Piero Franco Casula e Guglielmo Macchiavello.

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.