Bolotana aumentano i casi La sindaca: a rischio rosso – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

BOLOTANA. «Se la tendenza all’aumento dei casi di positività al Covid-19 dovesse crescere anche la settimana prossima non esiterò a dichiarare il paese zona rossa». Questo il monito alla popolazione della sindaca di Bolotana, Annalisa Motzo, per cercare di porre rimedio a una situazione che, nel giro di pochi giorni, ha assunto proporzioni allarmanti.

Il 29 marzo scorso i casi ufficiali di positività al coronavirus erano 12 più altre tre persone in attesa di essere sottoposte al tampone molecolare per la diagnosi. Secondo i dati diffusi ieri, primo aprile 2021, invece, le persone positive sono 23: nel giro di tre giorni c’è stato un preoccupante incremento di dieci casi.

Un dato che ha indotto la sindaca a diffondere un comunicato urgente. «Informo la cittadinanza – si legge nella nota – che a oggi (ieri, ndc), secondo i dati ufficiali in nostro possesso, 23 nostri concittadini risultano positivi al Covid-19. Dato il numero crescente di persone, perlopiù di giovane età, in attesa di essere sottoposte al tampone molecolare per la diagnosi definitiva e sentito il parere dei responsabili dell’Ufficio di igiene pubblica di Nuoro che stanno monitorando l’andamento della curva dei contagi in tutto il territorio, vi preannuncio che, qualora questa tendenza all’incremento dei casi venisse confermata anche nel prossimo fine settimana, a tutela e salvaguardia della salute pubblica quale bene prioritario, sarò costretta ad assumere provvedimenti più restrittivi, ivi compresa l’eventualità di dichiarare la “zona rossa” nell’intero territorio comunale».

Per evitare questo rischio, la sindaca rivolge un appello ai cittadini e, in particolare, ai giovani. «In questo delicato momento – si legge nella nota – chiedo la collaborazione di tutti e il massimo rispetto delle misure adottate sia a livello nazionale che locale. Dobbiamo essere consapevoli che in questa fase, il nostro agire è determinante per l’andamento della curva dei contagi, e ci permette di evitare che la situazione assuma profili di maggiore gravità, soprattutto in ragione del numero delle persone che potrebbero essere coinvolte. Mi rivolgo in prima persona ai ragazzi: evitate di recarvi in luoghi in cui si possano verificare occasioni di assembramento. Siate consapevoli del vostro ruolo all’interno di una comunità che a piccoli passi sta cercando di rinascere e pensate agli sforzi che saranno necessari perché tutto questo possa avvenire. Voi rappresentate il futuro del nostro paese. Vi esorto, perciò – conclude la sindaca Motzo – a fare la vostra parte con responsabilità e ad aiutarci a fare la nostra perché ci sarà bisogno di un impegno serio da parte di tutti».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *