Blue tongue, disposto il sequestro per un allevamento di bovini – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

MACOMER. La febbre catarrale continua ad espandersi nelle campagne del Marghine. Dopo aver interessato intere greggi di pecore ora arrivano le segnalazioni di contagi che hanno interessato anche capi bovini. Il sindaco di Macomer, Antonio Succu, ha emesso un’ ordinanza per disporre il sequestro cautelativo di alcune mucche di proprietà di un allevatore del posto. Gli animali si trovano nelle campagne di Macomer. L’ordinanza è stata emessa dopo che dagli uffici della Assl di Nuoro, Servizio di sanità animale, è stata confermata la presenza nell’azienda di un focolaio primario di Febbre catarrale degli ovini sierotipo 4. È stato quindi disposto il sequestro dell’allevamento; il censimento ufficiale degli animali, con indicazione per ciascuna specie, del numero di animali già morti, infetti o suscettibili di esserlo; l’obbligo di isolare gli animali infetti o ammalati; il divieto di spostare dall’azienda animali senza specifica autorizzazione del veterinario ufficiale; il divieto di introdurre in azienda animali di tutte le specie recettive salvo specifica autorizzazione.(t.c.)

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *