Avvio del Distretto rurale è già boom di adesioni – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

OROSEI. Distretto rurale delle Baronie: un successo tra adesioni dei Comuni e partecipazione delle imprese, e adesso si va verso la conclusione della fase di animazione. Ottima la partecipazione ai primi due incontri che ha visto i rappresentanti di 52 imprese. Al primo posto come numero, le aziende agricole, ma tantissimo interesse anche dal comparto turistico con la partecipazione delle società di guide turistiche e di servizio al turismo. Altra nota positiva, l’ingresso del comune di Lodè e l’eventuale partecipazione del Gal della Baronia. «Siamo molto soddisfatti per come stanno andando le cose. Tutto procede abbastanza bene – commenta il sindaco di Orosei Nino Canzano promotore dell’iniziativa, con il supporto tecnico di Laore –. Abbiamo già fatto la seconda riunione e già incassate le prime adesioni alla costituzione del nuovo distretto. Sono già 33 le aziende che hanno dato il loro consenso e provengono da diversi Comuni interessati che da otto sono diventati nove grazie anche all’adesione di Lodè. Il primo e il secondo incontro si sono tenuti entrambi in videoconferenza. Il prossimo, invece, sarà fatto in parte in video conferenza e una parte in presenza. Questo per agevolare ed evitare di far fare chilometri a chi, come i cittadini di Lodè sono molto distanti da Orosei. L’incontro si terrà nella sala consiliare del comune di Orosei, mercoledì 24 febbraio con inizio alle 18,30. Siamo più che soddisfatti – aggiunge il primo cittadino – si registra una bella partecipazione di tutti i comparti. L’unico settore in cui non vediamo molta partecipazione è quello degli artigiani. Questo, pensiamo, sia dovuto al momento di difficoltà che in generale sta attraversando tutto il settore. Di contro, sono tantissime le aziende agricole che stanno partecipando in massa e sicuramente il numero sarà incrementato. Adesso stiamo studiando come muoverci e la terza conferenza sarà sicuramente la più importante in quanto si programmeranno le linee guida da seguire per il proseguo. Altro punto importante sarà la conformazione del consiglio di amministrazione». Il sindaco Canzano ha voluto evidenziare il grande lavoro di supporto tecnico da parte dell’agenzia Laore e l’importanza dell’adesione dei Gal re al nuovo Distretto, con l’intento di lavorare in rete.

«Questo è importante perché non tutti i paesi facevano parte dei Gal sia della Baronia e della Barbagia. Quindi – sottolinea il promotore – cade la paventata sovrapposizione dei ruoli, che sono ben differenti. Gal ai quali non tutti i paesi facevano parte, come Orosei, per esempio. Insomma, le prospettive sono molto incoraggianti e importanti, anche perché, come noto, l’associazionismo dalle nostre parti non è mai andato avanti».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *