Associazionismo, chiesa e sanità: ecco gli auguri per l’Ogliastra da parte di chi la vive e ama ogni giorno

  • di

Abbiamo ritenuto importante chiedere al mondo ogliastrino dell’associazionismo, della religione e della sanità un augurio per l’anno nuovo.

Dopo un anno difficile come quello appena giunto al termine, leggiamo insieme le parole di chi vive il territorio ogliastrino da punti di vista diversi e cosa queste persone augurano all’Ogliastra per il 2021.

 

Antonio Demontis, Direttore dell’ASSL di Lanusei

Un sincero augurio a tutti gli ogliastrini, sperando vada tutto per il verso giusto e che in Regione ci sia un orecchio più attento alle necessità dei territori che vivono una situazione complicata. Per questo mi auguro anche che l’anno nuovo porti nella nostra realtà tanti specialisti e medici di base, in modo da avviare anche nella sanità ogliastrina, la ripresa di cui abbiamo bisogno.


Don Giorgio Cabras, Vicario Generale della Diocesi

Una sola parola mi sento di condividere in riferimento all’anno venturo: speranza. Che la chiusura e le restrizioni che viviamo ci abbiano reso più attenti alle difficoltà e alle solitudini degli altri. I poveri sono più poveri, i soli più soli e la speranza è dunque che ci sia un surplus di umanità e cuore da parte di tutti.

Rita Concu, presidente dell’associazione Ogliastra Informa

L’augurio è che ciò che ci ha insegnato il 2020, ossia imparare a stare vicini l’un l’altro nonostante il distanziamento fisico, sia un qualcosa che vada avanti anche nel 2021. Tutto ciò che abbiamo affrontato è stato un’occasione per imparare nuove modalità di comportamento, in cui possiamo mantenere i legami d’amicizia e gli affetti. Quindi cogliamo l’anno nuovo con la voglia di migliorarci tutti con una nuova consapevolezza. Il 2020 ci ha insegnato a essere isole, ma non ci ha vietato di essere arcipelaghi.

Ivan Marongiu dell’associazione culturale S’Imbentu ci fa i migliori auguri in sardo

Pro s’annu chi depet bènnere auguramus paghe e salude pro totus is sardos. Chi siat prenu de satisfatziones, de gosu e de traballu. Bonu 2021. Bonas fines e mègius printzìpios a totus dae parte de s’assòtziu culturale S’Imbentu.

 

L’articolo Associazionismo, chiesa e sanità: ecco gli auguri per l’Ogliastra da parte di chi la vive e ama ogni giorno proviene da ogliastra.vistanet.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *