Approvato il Recovery plan da 222 miliardi, ma la crisi di Governo è dietro l’angolo

  • di

Il Consiglio dei ministri ha dato ieri il via libera al Recovery Plan, il piano di rilancio economico che sarà realizzato con 222 miliardi di fondi europei.

Il programma economico è stato varato dal Governo con i voti favorevoli di tutti gli esponenti dell’esecutivo, tranne quelli dei ministri di Italia Viva, Teresa Bellanova (Agricoltura) ed Elena Bonetti (Politiche per la Famiglia) che si sono astenute.

Il partito di Matteo Renzi dà quindi un primo chiaro segnale ufficiale di volersi defilare dal Governo Conte-bis. Ora la crisi politica è dietro l’angolo. «Decidiamo in mattinata e poi lo comunicheremo alla stampa» ha detto l’ex presidente del Consiglio alla stampa a margine del vertice.

Se IV dovesse uscire dall’esecutivo il premier Conte dovrà sicuramente procedere alla conta in Parlamento (soprattutto in Senato) per verificare i numeri della sua maggioranza.

L’articolo Approvato il Recovery plan da 222 miliardi, ma la crisi di Governo è dietro l’angolo proviene da ogliastra.vistanet.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *