Al Franchi vincono i viola. Fiorentina – Cagliari finisce 1-0, Joao Pedro sbaglia un rigore

  • di

Fiorentina e Cagliari restano fermi sullo 0-0 nel primo tempo: a negare il vantaggio ai rossoblù Dragowskj che para un rigore a Joao Pedro. A sbloccare la partita bella ripresa è Vlahovic che porta i suoi in vantaggio decretando così la prima vittoria di Prandelli nella panchina dei viola.

Primo tempo. Parte aggressivo il Cagliari: il cross di Nainggolan dalla sinistra viene però respinto in fallo laterale. Al 3’ Caceres trova Vlahovic a centro area, ma l’arbitro ferma il gioco per uno scontro tra l’uruguaiano e Lykogiannias: momentaneamente squadre in dieci in campo. Il greco rientra in campo con una vistosa retina alla testa, per sicurezza Di Francesco manda Tripaldelli a scaldarsi. Al 6’ la Fiorentina si agidiudica il primo calcio d’angolo del match, ma la difesa ospite respinge. Un minuto dopo primo affondo del Cagliari: Simeone in contropiede arriva fino al limite dell’area, difende il pallone e appoggia per Marin. La conclusione dell’ex Ajax termina alta. Occasione per i viola al 10’: retropassaggio sbagliato di Pisacane, Vlahovic si avventa sul pallone e prova a superare Cragno, ma il portiere del Cagliari è bravo in uscita e devia in corner. Sfortunato Lykogiannis in questo avvio di partita: dopo il colpo alla testa preso da Caceres, al 14’ subisce l’intervento deciso di Pulgar, che mira il pallone. Al 19’ Nainggolan sventa con decisione un’occasione per i viola.  Al 22’ Sottil ci prova, ma mette la palla tra le braccia di Dragowskj. Al 25’ Giacomelli fischia un rigore per la Fiorentina, presunto fallo in area, ma il verdetto del Var tranquillizza i rossoblù: è stato Vlahovic a calciare la gamba di Oliva e non il contrario. Si riparte da Cragno. quinto corner per la Fiorentina al 28’: seconda occasione svanita per i padroni, capitano Pezzella non centra la porta. Match molto combattuto al Franchi: equilibrio e grinta sono gli elementi della partita. Pezzella dolorante lascia momentaneamente il campo: viola in 10. Cambio necessario per Prandelli. Tocco in area ai danni di Joao Pedro da parte di Igor: Giacomelli fischia il rigore netto. Al dischetto si presenta il brasiliano: Dragowskj con grande intuito blocca il tiro del numero 10 rossoblù. È il secondo gol parato dal portiere polacco in questo campionato. Cambio obbligato nella panchina viola: fuori Pezzella infortunato e dentro Quarta. Sono 3 i minuti di recupero concessi dal direttore di gara. Finisce 0-0 il primo tempo al Franchi. Tanta voglia e tanti errori, ma altrettanta animosità.

Secondo tempo. Nessun cambio per le due compagini. 3′ dopo occasione per i rossoblu: Simeone, trovato al centro dell’area da un bell’assist di Nainggolan: l’attaccante argentino si gira, conclude, ma il tiro viene deviato in corner da Quarta. Buon inizio di secondo tempo per il Cagliari. Al 50′ Cragno in due tempi salva la porta da Caceres. Primo giallo del Match per Oliva che trattiene Vlahovic. Al 58′ occasioni per i Viola: Bonaventura vede l’inserimento di Biraghi sulla sinistra, supera sullo scatto Sottil ed entra in area, ma il suo tiro è impreciso. Risponde il Cagliari con Simeone: davanti a Dragoswkj però l’ex viola colpisce male la palla. Sembra che Radja Nainggolan abbia qualche problema muscolare, il Ninja fa fatica ma si gestiva in campo. Al 65′ sfuma un’altra occasione per i rossoblu: Godin sfiora il vantaggio con un colpo di testa stupendo su calcio d’angolo, il pallone termina di poco alto. È un continuo botta e risposta tra le due compagini. Al 73′ la Fiorentina sblocca la partita: Vlahovic batte Cragno. Arriva anche il secondo cambio per Prandelli: fuori Caceres per Venuti. Giacomelli estrae il secondo giallo: ammonito Biraghi. All’80 deviazione di Dragowskj su un tiro pericoloso di Marin, che salva ancora la porta. Triplo cambio per Di Francesco: dentro Pavoletti, Zappa e Ounas, fuori Simeone, Nainggolan e Pisacane. Cambio anche per Prandelli: entra Valero ed esce Callejon e anche Kouamè al posto di Vlaohovic. Altri due cambi per Di Francesco: dentro Cerri e Tramoni fuori Oliva e Sottil.Tramoni conquista subito un giallo. Tre i minuti di recupero. Ultima speranza per il Cagliari. Finisce con un’altra sconfitta per i rossoblu il match al Franchi.

Fiorentina (3-4-2-1): Dragowskj; Milenkovic, Pezzella (38’ Quarta), Igor; Caceres (74’Venuti) Amrabat, Pulgar, Biraghi; Callejon (81’ Valero) Bonaventura; Vlahovic (81’ Kouamè). A disposizione: Terracciano, Brancolini, Quarta, Valero, Duncan, Kouamè, Venuti, Barreca, Montiel, Krastev, Dalle Mura, Eysseric. Allenatore: Prandelli

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Pisacane (80’ Zappa), Walukiewicz, Godin, Lykogiannis; Oliva (85’ Cerri) Marin, Nainggolan (80’ Ounas); Joao Pedro; Sottil (85’ Tramonì), Simeone (80’ Pavoletti) A disposizione: Aresti, Vicario, Tripaldelli, Caigara, Tramoni, Pereiro, Zappa, Cerri, Pavoletti, Boccia, Ounas. Allenatore: Di Francesco

Arbitro: Giacomelli di Trieste

Marcatori: Vlahovic 73’

Ammoniti: Oliva, Bonaventura, Tramoni, Pavoletti

 

 

 

 

L’articolo Al Franchi vincono i viola. Fiorentina – Cagliari finisce 1-0, Joao Pedro sbaglia un rigore proviene da ogliastra.vistanet.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *