Ai domiciliari nasconde droga, armi e minaccia i carabinieri: 50enne finisce in carcere – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

Nel pomeriggio di ieri personale della Stazione di Villamar, insieme ai colleghi di Villanovafranca e del NORM della compagnia di Sanluri hanno arrestato per detenzione di stupefacenti, armi e munizioni e deferito per minaccia a pubblico ufficiale un soggetto con precedenti: MS, nato Villamar, del 1970, e residente nel paese, disoccupato, attualmente agli arresti domiciliari.

I militari hanno anche denunciato a piede libero la compagna dell’uomo una donna del 1983. In particolare il villamarese è stato controllato nella sua abitazione, ma ha da subito mostrato insofferenza all’accertamento. I carabinieri hanno avvertito odore di stupefacenti provenire da una delle stanze e quindi hanno proceduto immediatamente a perquisire la sua abitazione rinvenendo infatti un sacchetto con gr. 80 di marijuana in infiorescenze essiccate; un bilancino di precisione. Ma nascosta in un armadio è stata scoperta anche una pistola semiautomatica cal. 7.65 con matricole abrase e 7 proiettili stesso calibro.. nonché circa 700 euro in contanti.

Il tutto è stato sequestrato. Durante le fasi dell’operazione la coppia ha inveito contro i carabinieri con insulti e minacce, per cui si procede nei loro confronti con le ulteriori relative denunce. L’autorità giudiziaria informata ha disposto la traduzione dell’arrestato in carcere a Uta in attesa di udienza di convalida da fissarsi.

L’articolo Ai domiciliari nasconde droga, armi e minaccia i carabinieri: 50enne finisce in carcere proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *