Addobbi, presepi e musica per il Natale a Ussassai

USSASSAI. Manifestazioni nel periodo natalizio: Ussassai, appena 512 abitanti, paese più piccolo nell’Ogliastra, ha già dato inizio alle stesse, mentre nei centri maggiori, come Tortolì, Jerzu, Barisardo e altri ancora, non si sa se ve ne saranno. E per ora ci si dovrà accontentare delle luminarie, accese da martedì 8, festa dell’Immacolata nel paese del Cannonau, cui ha fatto seguito il giorno successivo Barisardo. Mentre a Tortolì-Arbatax si installeranno fra qualche giorno (dopo le immancabile polemiche, come avviene ogni anno, sul ritardo) come annunciato lo scorso fine settimana dal primo cittadino costiero.

L’Aps Pro loco Ussassai, in collaborazione con il Comune e l’associazione “Trempa Orrubia”, organizza la prima edizione della rassegna “Un Mese di Natale a Ussassai”, che terminerà il 6 gennaio. L’obiettivo, viene precisato dagli organizzatori e dal sindaco Chicco Usai (che ricorda anche come le luminarie siano state installate fra mercoledì 9 e giovedì 10) «è di riuscire a rallegrare qualche pomeriggio di questo “triste” mese di festività natalizie, seguendo integralmente le linee guida dettate dalle disposizioni governative per contrastare la propagazione del Covid-19». Non ci saranno cortei e assembramenti in nessuna parte del paese. Tutte le iniziative si svolgeranno nel pomeriggio, con inizio attorno alle ore 15.30, per finire verso le 18. Si è iniziato martedì 8 con l’inaugurazione dei “Presepi e addobbi natalizi”, che saranno allestiti nelle case private e in alcuni rioni del paese. Il tutto accompagnato dalle musiche itineranti di un gruppo di musici della “SeuiinStreet Band”. Sabato il paese è stato allietato dagli spettacoli itineranti di un trampoliere, un mangiafuoco e dalle zampogne di Gioacchino. La popolazione ha potuto seguire questi spettacoli dalle finestre e dai balconi di casa. Sabato 19 il pomeriggio sarà dedicato ai più piccoli che, distribuiti in tre gruppi di 5-6 bambini ciascuno, ascolteranno l’artista Paola Atzeni che leggerà dei bellissimi racconti fiabeschi. I siti saranno lungo la gradinata “Macchiavelli” e nelle piazze “Baden Powel” e “San Lorenzo”.

Sabato 26 , e anche questa è di certo una novità, si trascorrerà il pomeriggio on line con la “Grande tombolata di Natale”, tramite la piattaforma internet Teams. Per il fine anno, mercoledì 30 è prevista la grande e attesa premiazione on line del ”Miglior presepe e addobbo natalizio su balconi e terrazze” del piccolo paese delle zone interne, sempre nella piattaforma “Teams”. Seguirà uno spettacolo pirotecnico. La rassegna si concluderà nel pomeriggio di mercoledì 6 gennaio 2021 con l’arrivo della Befana in “teleferica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *