Accadde oggi. Il 31 dicembre 1897 a Tertenia nasce il grande artista Albino Manca

  • di

Era il 31 dicembre del 1897 quando a Tertenia nacque Albino Manca, uno dei maggiori artisti della nostra isola.

Il piccolo Albino Manca mostrò interesse per l’arte sin da subito, tanto da trasferirsi a Roma – dopo il servizio militare – per frequentare con successo l’Accademia di Belle Arti. Era così bravo che il suo nome lo precedeva già allora, questo gli valse la stima dell’ambiente nobiliare romano. Venne apprezzato dal fascismo. Nella capitale poté fare suo un certo gusto classico ravvisabile poi nella sua arte. Realizzò in questo periodo numerosi ritratti e bronzi di vario soggetto. Sono sue le quattro colossali statue bronzee realizzate per la legione dei Carabinieri a Cagliari. Nel 1930 andò a New York per due anni.

Lì, in America, riuscì ad ampliare le sue conoscenze in fatto di arte e conobbe il mondo artistico d’oltreoceano. Si specializzò nel settore naturalistico, dedicandosi alla piccola scultura decorativa. Nacque così una ricca serie di figurine in bronzo, argento e oro. Come soggetti, animali domestici o selvaggi.

Occupato con la scultura di oggetto animalier, non ebbe granché tempo per la pittura. Tuttavia, partecipò alla II Quadriennale di Roma del 1935 con il nudo Fanciulla dormiente.

Dopo qualche anno in Italia, decise di ristabilirsi nuovamente negli Stati Uniti nel 1938. Nonostante alcune iniziali difficoltà, Manca riuscì a farsi apprezzare in quel nuovo mondo. Partecipò a diversi eventi imponenti – come l’importante mostra dell’Italian Line al Rockefeller Center del 1940 –.

Per una committenza privata, si dedicò a ritratti e figure ispirati al gusto della middle class. Realizzò poi una serie di medaglie e nel 1942 poté decorare l’Ufficio postale di Lyons, in Georgia. In questo frangente, conobbe il presidente degli Stati Uniti Franklin Roosevelt – cui farà alcuni ritratti.

Solo nel 1963 realizzò la sua opera più importante, dopo aver vinto un concorso per la realizzazione del monumento ai caduti del mare nella seconda guerra mondiale: The Diving Eagle. L’enorme scultura venne posta nei giardini di Battery Park, a Manhattan. Manca coniò, inoltre, la medaglia d’oro commemorativa in occasione della storica visita di Paolo VI a New York.

Sempre a New York Albino Manca realizzò il grande cancello di bronzo – chiamato Gate of Life – del Children’s Queens Zoo.

Dopo la morte (15 gennaio 1976), le sue spoglie tornarono al paese natio. A Tertenia si conservano, in un museo dedicato a lui, le sue opere. Lì si può fare un salto nel passato, godendo di quelle sculture ricche di storia, affascinanti. C’è anche un modello del The Diving Eagle.

L’articolo Accadde oggi. Il 31 dicembre 1897 a Tertenia nasce il grande artista Albino Manca proviene da ogliastra.vistanet.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *