Accadde oggi. 22 luglio 1970, la strage di ferroviaria di Gioia Tauro – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

Era il 22 luglio del 1970 ed erano circa le 17 quando il treno “Freccia del Sud”, diretto da Palermo a Torino, deragliò. Nella tragedia morirono sei persone e 70 rimasero gravemente ferite.

Per molto tempo la spiegazione venne attribuita a un incidente, il cedimento strutturale di un carrello del treno, ma poi la verità saltò fuori: un attentato dinamitardo, ecco cosa portò alla morte e al ferimento di tutte quelle persone. L’esplosivo era stato collocato sui binari, un disastro assolutamente voluto, quindi. Venne accertato anche che il fatto era riconducibile ai moti che c’erano a Reggio Calabria a causa della designazione di Catanzaro a capoluogo di regione.

Quello di Gioia Tauro è stato un atto doloso, riconducibile agli ambienti dell’estrema destra eversiva, ed è ancora vivo nella coscienza e nel ricordo di tutti.

L’articolo Accadde oggi. 22 luglio 1970, la strage di ferroviaria di Gioia Tauro proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *