A Mira colpo grosso al bancomat Carige: i banditi rubano i soldi senza far scattare l’allarme – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

MIRA. Un colpo al bancomat con una tecnica innovativa alla filiale della Carige, la Cassa di risparmio di Genova, in via Nazionale 187 (sulla Brentana) a Mira Taglio. Il colpo di è verificato verso le 4 del mattino di ieri.

I banditi, con ogni probabilità tre persone, sono entrati in azione mettendo a segno una tecnica nuova che non prevede più l’utilizzo di esplosivi o l’innesto del classico gas all’acitilene, ma della tecnologia. Da quanto ricostruito dagli investigatori, i banditi dopo essere entrati all’interno della banca, nell’area del bancomat col volto travisato, hanno fatto un foro sullo stesso bancomat grazie all’utilizzo di un trapano portatile. Il foro è stato fatto in un punto vicino all’area in cui si trova l’apparecchiatura elettronica del bancomat.

Hanno così inserito dei cavi e collegati a quelli del sistema operativo. A quel punto grazie a un sofisticato dispositivo di cui erano in possesso hanno dato l’input alla macchina di erogare il denaro. Il dispositivo ha così “sparato” i soldi fuori . Sono state espulse dal bancomat così le banconote di medio e grosso taglio.

L’operazione compiuta con precisione con ogni probabilità da un gruppo di professionisti è durata diversi minuti, ma i ladri hanno agito in tutta tranquillità visto che hanno accuratamente evitato di far scattare l’allarme. Fuori, a controllare che nessuno si avvicinasse, c’era un complice che si trovava in un’auto parcheggiata nelle vicinanze della banca. I ladri a quel punto hanno portato via quello che potevano prendere e si sono dileguati salendo sull’auto e allontanandosi sulla regionale 11 Brentana.

Ad accorgersi che qualcosa non andava sono stati i clienti della banca, ieri mattina, che hanno provato a prelevare del denaro dal bancomat. Il bancomat però era fuori uso. Il direttore della filiale della Carige a questo punto ha chiamato i carabinieri della tenenza di Mira che sono arrivati ieri mattina sul posto nel giro di pochi minuti. Sono state visionate così le telecamere per capire in che modo i banditi avevano agito. Da parte della banca è stato fatto il conteggio del denaro che era stati caricato sul bancomat e di quanto era stato portato via.

La somma dell’ammanco non è ancora stata comunicata alle forze dell’ordine perché la stessa Carige la deve verificare con complesse procedure alla sede centrale di Genova. Sono state anche visionate le telecamere dell’istituto di credito e di quelli vicini ( c’è un’altra banca a 20 metri) per capire se dalle immagini era possibile capire se chi aveva agito era conosciuto alle forze di polizia. Saranno sentiti poi anche i dipendenti per capire se nei giorni precedenti c’erano stati dei movimenti sospetti.

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *